“La bellezza che ci raggiunge”

Pasqua 2020

La bellezza ci raggiunge.

La bellezza ci sorprende.

La bellezza ci scalda il cuore.

Non occorre intelletto, non serve erudizione,

né scenza o il filosofare.

Per vedere la bellezza basta saper guardare.

Occorre aver occhi limpidi e

cuore mite, senza malizia.

Occhi nuovi, che la vedano nella semplicità,

che sa di terra e sorrisi sinceri. 

Riconoscerla nel lavoro di mani,

che praticano delicatezza, che non può far male,

ma che sempre si prodiga per manifestar bellezza.

La bellezza la trovi nel vero.

La trovi nel giusto e non nella falsità.

In chi ama e sa curare, senza pretese si spende nell’amare.

Scorgerla nei passi del semplice,

in un saluto di benvenuto.

La bellezza è come acqua pura, 

che disseta la tua sete di esistere per qualcuno.

Per vedere la bellezza basta saperla accogliere come dono inaspettato.

In essa puoi sperimentare l’Infinito.

Buona Pasqua.

Precedente "Celebrare il Sabato Santo in famiglia" Successivo "L'amore che dobbiamo testimoniare"